Un tè perfetto con il bollitore elettrico

Ci sono una serie di vantaggi nell’utilizzo di un bollitore elettrico al posto di un bollitore tradizionale, e alcuni sono più evidenti di altri. I vantaggi più facilmente riconoscibili dei bollitori elettrici sono quelli associati alla convenienza. Dal momento che sono specificamente progettati per riscaldare l’acqua, i bollitori elettrici tendono ad essere molto più efficienti rispetto ai bollitori per stufa un paio di litri possono riscaldarsi in 3-4 minuti, rispetto ai 10 minuti più vicini utilizzando una gamma con un elemento riscaldante. Inoltre, un bollitore elettrico concentra la maggior parte della sua energia verso il riscaldamento dell’acqua, mentre diversi piani cottura presentano una quantità variabile di rifiuti elettrici causati dalla fuoriuscita di calore che non viene a contatto con l’acqua.

Per tutti

In alcuni casi, un bollitore elettrico non è nemmeno un optional, le stanze dei dormitori e le camere d’albergo sono spesso poco attrezzate per accogliere il semplice piacere di una tazza di tè, e un bollitore elettrico è una soluzione portatile ed estremamente facile. Finalmente, se siete smemorati come me, a volte potreste trovarvi a correre per tutta la casa per far tacere l’urlo di un bollitore per il tè che ha bollito troppo a lungo. I bollitori elettrici risolvono anche questo problema spegnendosi automaticamente quando la temperatura dell’acqua raggiunge l’ebollizione – molti hanno persino una caratteristica che impedisce al bollitore di bollire a secco, il che può causare un disastro per un bollitore a gas.

La convenienza

Anche se l’efficienza e le caratteristiche di autospegnimento a risparmio energetico dei bollitori elettrici sono un forte argomento economico (chi non vorrebbe un bollitore che alla fine risparmia abbastanza soldi per pagarsi da solo?), ci sono alcuni vantaggi più profondi e meno evidenti che renderanno anche la più veloce tazza di tè ancora migliore. Molte persone non sono consapevoli del fatto che l’acqua perde la sua vivacità se viene bollita troppo a lungo sopra la bollitura, e il tè fatto con essa di solito non è all’altezza del suo pieno potenziale di sapore. Anche in questo caso, la funzione di bollitore elettrico auto-stop risolve facilmente questo problema. Inoltre, molti bollitori elettrici hanno un isolamento supplementare per mantenere l’acqua calda e prevenire la necessità di ribollire.

Il vantaggio di fare un tè perfetto

I bollitori elettrici sono forse più indispensabili per i bevitori di tè che amano il tè verde e bianco, che richiedono un’acqua notevolmente più fredda per evitare un’errata preparazione e spiacevoli amarezze e asprezze.  Togliere un bollitore convenzionale dal fornello alla temperatura corretta può essere difficile, poiché non c’è davvero un modo semplice per misurare la temperatura mentre è all’interno del bollitore. Far bollire l’acqua e lasciarla raffreddare alla corretta temperatura è una proposta ancora più difficile. Fortunatamente per gli amanti del tè verde e bianco, alcuni bollitori elettrici sono stati progettati in modo sensibile tenendo conto delle specifiche esigenze di questi tè. Le impostazioni specifiche della temperatura possono essere regolate e il termometro interno del bollitore fornisce una misurazione esatta quando è il più importante.

I bollitori elettrici possono essere trovati per una varietà di prezzi – molti sono anche meno costosi dei bollitori tradizionali. Anche se alcuni potrebbero preferire un metodo meno tecnologico di preparazione dell’acqua a favore di un’estetica più all’antica, i bollitori elettrici sono diventati una

Leggi anche: Come funziona una friggitrice?